“Attenti, da sabato sarà coprifuoco”. Fonti riservate, il messaggio che anticipa la prossima infame decisione

E’ il “coprifuoco”, non il lockdown, la soluzione cui starebbe pensando il governo per provare a frenare la diffusione della pandemia nel Paese. La repressione delle uscite serali, tra l’altro, è già stata decisa in Francia e Gran Bretagna, dove i contagi non accennano a diminuire.

I due Paesi, infatti, si preparano a imporre già da sabato 17 ottobre le chiusure notturne di servizi – inclusi i trasporti -, bar, cinema e ristoranti. Lo stop durerà dalle 21 alle 6 del mattino. L’idea stuzzica l’esecutivo e gran parte del mondo politico, tant’è che un primo segnale è comparso sul seguitissimo account twitter, il “Nomfup” del deputato dem Filippo Sensi: “Attenti a sabato”.

Proprio il giorno in cui scatterà il coprifuoco negli Stati guidati da Boris Johnson ed Emmanuel Macron. Intanto a Bruxelles, in occasione del Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre, si raccomanda di prendere provvedimenti anti Covid dello stesso tipo in tutta l’unione. Lo stop alle attività serali, comunque, è diventata una delle opzioni sul tavolo dopo il boom di contagi e ricoveri da Covid negli ultimi giorni. Siamo nel pieno della seconda ondata di coronavirus, attesa e prevista. Ma nonostante questo, sono ancora tanti i problemi da affrontare e risolvere, dai trasporti alle scuole.

loading...